09 Aprile

Errori da evitare in un comunicato stampa

Scritto da 

Il comunicato stampa, come abbiamo visto nel post della settimana scorsa, è uno strumento molto importante per la promozione di eventi e per pubblicizzare nuovi prodotti. Oggi però vedremo quali errori è necessario evitare per far si che esso sia veramente efficace. Ecco quindi alcuni punti importanti da valutare:

 

  • Divulgare in modo grossolano: mandare un comunicato a chiunque senza un’accurata selezione (es. trovare l’influencer “giusto” per quel prodotto) potrebbe essere controproducente. Ricordiamo inoltre che tutte le informazioni devono essere verificate e non devono contenere errori (es. se invitiamo la clientela ad un evento, dobbiamo essere certi della data e del luogo dove l’eventuale manifestazione si terrà).

  • Eccedere con i link: i collegamenti sono importanti e ci aiutano a scrivere un testo efficace, se sono giusto un paio. Meglio infatti non inserirne troppi, per non alterare troppo la scorrevolezza del testo. Il lettore sarà invogliato costantemente ad abbandonare la lettura del comunicato, per visitare i siti internet consigliati. Chi ci assicura che tornerà al “punto di partenza”? Per ovviare a questo problema consiglio di inserire i link alla fine del comunicato.

  • Copiare ed incollare nei social: Facebook, Twitter & Co. hanno come caratteristica proprio il fatto di contenere informazioni veloci. È perciò completamente inutile fornire agli utenti un testo lungo, magari sprovvisto di immagini, che non leggeranno mai per intero. Meglio una breve frase ed un link che porti alla pagina ufficiale di un evento.

  • Scrivere in modo poco naturale: la freddezza nel testo è controproducente in quanto non attira l’influencer e non riceve attenzione nemmeno dai motori di ricerca, che premiano invece un testo che coinvolga e renda riconoscibile il prodotto. Se il vostro content ha un linguaggio troppo freddo e “corporate”, Google potrebbe non prenderlo neppure in considerazione.

  • Non dare importanza alla grafica: anche in questo caso, non mettere nemmeno una foto nel nostro comunicato, potrebbe essere un errore. I social come Facebook, ad esempio, all’interno dei propri algoritmi prediligono contenuti che abbiano elementi grafici. Se non si dispone di una buona fotografia, è possibile ovviare a questa mancanza utilizzando un’infografica, che attira sempre l’occhio su un determinato argomento.

Questi sono alcuni spunti per riflettere sugli errori che a volte si compiono nel realizzare il comunicato stampa ideale: ce ne sono altri, secondo voi?

Letto 51013 volte Ultima modifica il Mercoledì, 20 Luglio 2016 08:35
Vota questo articolo
(0 Voti)

1 commento

  • Link al commento Catherine
    Catherine
    Domenica, 24 Giugno 2018 04:28

    Hello mates, how is everything, and what you wish for to say concerning this paragraph,
    in my view its genuinely awesome for me.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.