30 Novembre

Manutenzione Sito Web

Scritto da 

Curiosi e potenziali clienti mi chiedono: "Perchè dovrei pagare qualcuno per mantenere regolarmente il mio sito web?". Per molti, infatti, è normale pensare che, una volta creato il sito, questo sia immutabile e imperturbabile nel tempo, come una roccia. Tutto ciò di cui devono preoccuparsi è rinnovare il loro hosting da 20 € l'anno(lamentandosi delle prestazioni).

Sarebbe fantastico se così fosse, ma purtroppo non è così. Proprio come un organismo vivente, un sito web ha bisogno di adeguarsi all'ambiente in cui vive per ottenere le massime prestazioni, proteggersi dagli attacchi esterni e curarsi in caso di "malanni".

 

Stabilito questo, vediamo cosa dovrebbe includere un buon piano di manutenzione per il tuo sito:

1. Il nome del dominio

Questo è l'indirizzo del tuo sito (la tua casa, da qui home). Esistono molte estensioni disponibili, inoltre di recente le possibilità sono aumentate con l'introduzione di nuove estensioni per settori specifici(.bio . professional .law etc.). Di solito, il nome di un dominio termina con.com oppure con l’estensione della nazionalità(.it .uk etc.) . Così, per il tuo sito web aziendale, hai bisogno di un nome che rappresenti più da vicino il nome dell'azienda o del brand. Un nome di dominio va scelto con cura, facendo in modo che non sia eccessivamente lungo o difficile da digitare (evitando, ad esempio, i trattini), analizzando la concorrenza e le parole chiave.

2. L'Hosting

I file del tuo sito web dovranno essere fisicamente da qualche parte, cioè devono essere conservati in uno spazio fisico connesso a internet il 100% del tempo. Non puoi permetterti che il tuo sito vada down per troppo tempo, quindi è fondamentale scegliere un hosting che sia performante, affidabile, con una buona assistenza clienti e che fornisca aggiornamenti costanti nel tempo.

3. Backup regolari

Un piano di manutenzione ideale prevede backup regolari. Dell'importanza dei backup (= salvataggi) non se ne parla mai abbastanza e l'argomento è molto importante in ottica sicurezza di un sito web. In caso di attacco hacker o perdita dei dati, un backup permette di ripristinare in modo semplice e indolore l'ultima versione funzionantedel sito. Ad esempio un hacker compromette il backend del sito e comincia a cancellare i contenuti. Con un backup possiamo ripristinare il sito così come era il giorno prima dell'attacco, curare la falla e riprendere con l'attività senza problemi.

4. Aggiornamenti regolari

Circa l’80% degli attacchi hacker sfrutta siti web datati, realizzati con vecchie versioni dei software o contenenti estensioni che non sono state aggiornate. È evidente che non puoi permetterti di avere un sito web che non sia aggiornato nell'infrastruttura tecnica. In caso contrario, il tuo sito è a rischio. Non è una questione di "se", ma di "quando".

5. Scansioni del sistema

È importante eseguire regolarmente la scansione del sito web e monitorare sia le prestazioni che la sicurezza. È molto meglio trovare un problema che ha bisogno di essere risolto subito piuttosto che lasciarlo marcire per un lungo periodo di tempo, con il rischio che diventi qualcosa di più grave.

6. Aggiornamento dei contenuti

Anche i contenuti del tuo sito dovrebbero essere aggiornati regolarmente. I post all'interno di un blog, le informazioni in una pagina, le immagini. A Big G piace particolarmente quando vengono inseriti nuovi contenuti: gli consente di mantenere vivo il tuo sito, fargli capire che gode di ottima salute.

7. Analisi e metriche

Con le metriche e gli strumenti di analisi per il tuo sito web, sarai in grado di conoscere tante cose interessanti, utili per la tua strategia di marketing: da dove provengono i tuoi visitatori, quali pagine sono più popolari e così via. Naturalmente la cosa richiede del tempo: ci vorrà qualche settimana per ottenere dati sufficienti per la comparazione e l'analisi. Dopo di che, dovresti monitorare questi dati periodicamente, per capire come stai andando e cosa migliorare.

8. Supporto Tecnico

Infine, un buon piano di manutenzione per il tuo sito web dovrebbe prevedere la possibilità di avere assistenza in modo diretto e in tempi rapidi. La nostra web agency, ad esempio, fornisce ai clienti la possibilità di accedere al proprio sito web ed effettuare semplici modifiche. Per tutto il resto è a disposizione e offre supporto entro 24 ore.

 

Vuoi avere maggiori info sul piano di manutenzione che offriamo ai nostri clienti? 

CONTATTACI

 

Letto 936 volte Ultima modifica il Lunedì, 30 Novembre 2015 21:24
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.