"Pensavo fosse Google invece era un calesse!" volendo parafrasare il titolo del film di Massimo Troisi del 1991.

Capita ormai sempre più spesso, da un paio d'anni in special modo, che qualcuno mi riferisca di chiamate da parte di Google in cui si illustra la possibilità di avere più visibilità tramite il pagamento di un canone mensile/annuale di qualche centinaio di euro. 

Ovviamente la preoccupazione nasce da un pensiero del tipo "ho a che fare con Google, se non pago questi sono grossi", per fortuna l'azienda di Mountain View è molto seria e protettiva nei confronti dei clienti e del proprio buon nome, ma sopratutto, no, non ha accumulato miliardi di dollari facendo telemarketing.

Ma allora cosa sono queste telefonate e sopratutto chi è che le fa?

 

Google ergo sum, verità quasi assoluta.

Essere visibili sui motori di ricerca ed in particolare su Google è veramente la base di un qualsiasi progetto web che abbia l’obiettivo di “attirare” visitatori e potenziali clienti.